Presto al via i corsi di formazione dei progetti per la rigenerazione urbana dei quartieri ERP di via Turati e Via Verdi

676

Sono ai nastri di partenza i progetti “Cultura in Bolla” e “Groane in Tavola” selezionati a seguito dell’avviso pubblico del Comune “Rigenerare le competenze, competenze per la rigenerazione”, dedicato a progetti di formazione, inserimento lavorativo e avvio di attività imprenditoriali a vocazione sociale per la rigenerazione urbana dei quartieri ERP di via Turati e Via Verdi.
Il processo di rigenerazione voluto dall’Amministrazione comunale è finanziato da Regione Lombardia attraverso le risorse della Commissione Europea (POR FESR ed FSE 2014-2020).

Di cosa si tratta?
I progetti “Cultura in Bolla”, con capofila Cooperativa STRIPES, e “Groane in Tavola”, con capofila la Cooperativa Sociale Arca di Noè, insieme agli enti formatori Consorzio SiR- Solidarietà in Rete e Afol Metropolitana, offrono percorsi di formazione ed inserimento lavorativo per la rigenerazione dei quartieri ERP via Verdi e via Turati.  Saranno attivati due corsi per Operatore ludico e di comunità e per Operatore della filiera agri-food della durata di 150 ore ciascuno, volti all’attivazione di imprese sociali e all’avvio di percorsi di formazione per il reinserimento lavorativo.  Per ciascun corso è prevista un’indennità di partecipazione di €750 totali.

“Cultura e welfare comunitario, lavoro e bellezza: direi elementi assolutamente necessari per una vita di senso – commenta l’assessore alla Cultura e Pace Lucia Albrizio.  Se qualcosa ci ha insegnato questa pandemia è che vanno ripensati gli spazi fisici, emotivi e relazionali. Questo progetto va proprio verso questa direzione.”

Nel concreto, il progetto “Groane in Tavola” porterà alla messa a coltura di un terreno agricolo i cui prodotti andranno a far parte delle proposte agricole e alimentari del Chiosco e del Bar del Foyer del teatro LaBolla. “Cultura in Bolla”, invece, darà vita ad una proposta culturale fresca e inclusiva, rivolta a tutte le età. Le azioni si integreranno tra di loro, ma anche con le attività che il Comune stesso promuoverà durante l’anno e con il calendario degli spettacoli che andranno in scena con la riapertura del Teatro LaBolla.

Il mondo della cultura da un lato e la ricchezza delle tradizioni agricole dall’altro, dal campo alla tavola, elementi chiave per intervenire sul welfare comunitario, come beni innanzitutto relazionali e inclusivi.

Per saperne di più
Guarda i volantini per i corsi di Operatore della filiera agri foodOperatore ludico e di comunità