WINDTRE con Bollate, Arese, Baranzate e Rho nel percorso verso la Smart city

1157

Firmato questa mattina con i quattro Comuni dell’area Metropolitana di Milano il protocollo d’intesa per la transizione digitale. WINDTRE e i comuni di Bollate, Arese, Baranzate e Rho hanno sottoscritto oggi, ospiti nella sede dell’operatore telefonico a Rho, il protocollo d’intesa per supportare la transizione della quattro città verso il modello di smart city.

L’obiettivo della collaborazione è quello di sviluppare le competenze tecnologiche e di progettare soluzioni innovative dedicate a cittadini e imprese del territorio. Si tratta di un’area complessiva di circa 47 km quadrati con oltre 110 mila abitanti, al centro di grandi progetti di riqualificazione, dal Mind all’area ex-Alfa Romeo. WINDTRE vuole dare il proprio contributo nel trasformare in Smart City le realtà del nostro Paese facendole diventare città intelligenti, ma soprattutto sostenibili, efficienti ed innovative. Realtà in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai cittadini attraverso progetti per l’efficienza energetica, l’automazione dei servizi legati alla sicurezza e la digitalizzazione dei processi decisionali per la mobilità, grazie al supporto offerto dai Big Data Analytics.

“Siamo felici di inaugurare insieme ai comuni di Arese, Baranzate, Bollate e Rho questo percorso di evoluzione tecnologica”, afferma Stefania Matrone, Direttrice Transformation & Development Office di WINDTRE. “La nostra azienda si propone infatti come un advisor al fianco delle amministrazioni locali, un abilitatore in grado di disegnare insieme la transizione digitale e “green” delle città italiane ed estendere, rafforzare e modernizzare le infrastrutture in un’ottica sostenibile e inclusiva. Grazie ad una rete di ultima generazione e a competenze specifiche maturate dall’esperienza sul campo, potranno essere valutate una serie di implementazioni smart personalizzate in base alle esigenze del territorio”.

“L’Amministrazione di Bollate da sempre guarda all’innovazione come un valore aggiunto per la sua comunità – ha detto il Sindaco di Bollate Francesco Vassallo. Per questo motivo abbiamo accolto con interesse la proposta di WindTre di avviare un percorso di trasformazione in smart city attraverso iniziative di digitalizzazione urbana e attraverso la ricerca comune, su un territorio ampio, di soluzioni innovative ma sostenibili eticamente e ambientalmente. Grazie a questo accordo, la nostra città potrà portare avanti l’obiettivo di semplificare la vita alle persone avvicinando sempre di più l’ente ai cittadini e viceversa, aumentando contemporaneamente l’offerta di alcuni servizi in ambiti come la mobilità e la sicurezza”.

“Il protocollo avviato oggi è molto importante per il Comune di Baranzate perché accompagna, grazie al know how specifico di WINDTRE, il processo di trasformazione digitale che l’ente ha già avviato, in particolare grazie a fondi Pnrr. La sfida però non si ferma qui, vogliamo rendere la nostra città, anche in collaborazione con i Comuni di Arese, Bollate e Rho, sempre più smart e a misura di cittadino, consentendo ad ogni baranzatese nel medio lungo periodo di accedere a gran parte dei servizi offerti dal Comune direttamente da casa in modo semplice e veloce. Vogliamo migliorare le prestazioni del nostro sistema di illuminazione pubblica e la gestione calore degli edifici per consumare meno e meglio, accompagnando con azioni concrete la sfida della sostenibilità ambientale” dichiara il Sindaco di Baranzate Luca Elia.

“La costruzione della smart city è ormai diventata una necessità impellente, frutto del desiderio di camminare verso un futuro in cui le tecnologie garantiscano una migliore qualità della vita per ogni cittadino – commenta il Sindaco di Rho, Andrea Orlandi – Questa collaborazione, che sancisce anche una unità di intenti con le altre amministrazioni comunali coinvolte, ci permetterà di procedere verso una transizione green, auspicabile in un ambito dove i grandi insediamenti cambiano il volto dei nostri territori”.

Uno dei dieci obiettivi concreti, misurabili ed integrati nel business del piano di sostenibilità WINDTRE è quello di mettere il digitale al servizio delle smart city e disegnare insieme alle amministrazioni locali la trasformazione urbana delle città italiane per migliorare l’ambiente, la salute e la qualità della vita delle persone. L’azienda promuove da anni soluzioni e progetti mirati ad accompagnare il Paese verso un futuro più sostenibile ed inclusivo e si propone di raggiungere, entro il 2030, ambiziosi risultati nell’ambito di tutte e tre le dimensioni ESG (Environmental, Social and Governance), in linea con l’Agenda ONU 2030.