Un accordo Comune – Carabinieri per aumentare la sicurezza in città

779

E’ stato firmato questa mattina in Sala giunta l’Accordo tra il Comune e la Tenenza dei Carabinieri di Bollate che prevede la condivisione del sistema di videosorveglianza comunale e mette ufficialmente le numerose telecamere cittadine a disposizione dei Carabinieri locali.

L’accordo, voluto dal Sindaco Francesco Vassallo e dall’Assessore alla Sicurezza Giuseppe de Ruvo, è stato sottoscritto dal Comandante della Polizia locale Antonello Martelengo e dal Comandante della Tenenza, Tenente Cosimo Magrì. L’obiettivo è di attivare una collaborazione ancora più stringente tra le forze dell’Ordine, secondo la strategia impostata dall’Amministrazione: sinergia in materia della sicurezza urbana e miglioramento della gestione dei reati di vario tipo sul terrtiorio.

Nello specifico questo accordo consentirà alla Tenenza di Bollate di usufruire delle telecamere comunali e di poter quindi visionare, direttamente in sede, tutte le immagini registrate con scopi di maggior sicurezza, di prevenzione della criminalità e di deterrenza di atti illeciti amministrativi e/o penali, ma anche contro gli atti di vandalismo o il danneggiamento agli immobili, il degrado ambientale e il disturbo alla quiete pubblica.

“Uno strumento in più nelle mani delle Forze dell’ordine – dicono il Sindaco e l’Assessore – che grazie a questo Accordo renderà autonoma la Tenenza dei Carabinieri nella gestione diretta delle informazioni reperibili dalle nostre telecamere. Riteniamo sia un bel passo avanti, sia nella collaborazione reciproca delle forze sul territorio che della gestione più snella e rapida delle situazioni criminose che si possono verificare in città”.

L’Accordo di oggi segue al Patto sottoscritto dal Comune con la Prefettura di Milano a inizio anno, come da iter previsto dalla norma vigente al fine di garantire anche la privacy dei cittadini.