Teatro LaBolla: gli appuntamenti di marzo

631

Prosegue il cartellone proposto dal Teatro comunale LaBolla di Bollate. Domenica 13 marzo, nel pomeriggio, spazio ai più piccoli: Michelangelo Campanale dirige i danzatori-acrobati della Compagnia EleinaD affrontando la più popolare tra le fiabe: “Cappuccetto Rosso”.

Venerdì 18 marzo si inaugura invece il cartellone musicale con “Canterò” il concerto di Paolo Jannacci, pianista, compositore, produttore, figlio d’arte del grande Enzo, in duo con Daniele Moretto, trombettista e compositore italiano. Dopo un’importante e consolidata carriera da solista nel mondo del jazz, per la prima volta Paolo è cantautore e proporrà canzoni proprie e cover d’autore.

Si continua con la prosa venerdì 25 marzo, quando andrà in scena un nome tra i più grandi della letteratura italiana contemporanea: Erri De Luca, accompagnato da Sabrina Knaflitz, nello spettacolo “Un’ora a teatro”, per un poetico racconto a due voci.

CAPPUCCETTO ROSSO | Domenica 13 Marzo 2022 I ore 16.00 | Per bambini dai 6 ai 9 anni
COMPAGNIA LA LUNA NEL LETTO / ASSOCIAZIONE CULTURALE TRA IL DIRE E IL FARE
In coproduzione con TEATRI DI BARI e COOPERATIVA CREST
Con il sostegno di: scuola di danza ARTINSCENA
con i danzatori della Compagnia EleinaD Claudia Cavalli, Erica Di Carlo, Francesco Lacatena, Marco Curci, Roberto Vitelli
drammaturgia, regia, scene e luci Michelangelo Campanale
coreografie Vito Cassano
assistente alla regia Annarita De Michele
costumi Maria Pascale
video Leandro Summo

Un lupo si prepara a cacciare. Qualsiasi animale del bosco, può andar bene; l’importante è placare la fame. Ma la sua preda preferita è Cappuccetto Rosso. Come in un sogno ricorrente o in una visione, cura ogni dettaglio della sua cattura: un sentiero di fiori meravigliosi è l’inganno perfetto. Questo però gli costerà la vita. Così è scritto, da sempre. In questo show che chiamiamo vita, egli non è soltanto un lupo, ma IL LUPO, che non vince… ma non muore mai. Michelangelo Campanale dirige un gruppo di danzatori-acrobati affrontando la più popolare tra le fiabe: Cappuccetto Rosso, che arriva da lontano e grazie alla scrematura del tempo racconta argomenti legati alla vita, in maniera semplice, ma esatta. Le relazioni tra i personaggi e la dinamica della storia si rivelano sulla scena attraverso il corpo, il linguaggio non parlato, ispirato all’immaginario dei cartoni animati di inizio ‘900; le luci, i costumi e le scene si compongono in una danza di simboli, citazioni pittoriche (Goya, Turner, Bosch, Leonardo da Vinci), che ridisegnano la fiaba con la semplicità di ciò che vive da sempre e per sempre

CANTERO’ | Venerdì 18 Marzo 2022 I ore 21.00
Concerto di Paolo Jannacci
alla tromba: Daniele Moretto

“Canterò” è l’album che segna il debutto da cantautore di Paolo Jannacci, pianista, compositore, figlio d’arte del grande Enzo, con un’importante e consolidata carriera solista nel mondo del jazz, e da oggi, per la prima volta, in primo piano nella scena dell’attuale canzone d’autore.
L’album unisce in modo inatteso e sorprendente esperienze, generazioni e nomi solo all’apparenza distanti, ma che Paolo Jannacci sa combinare tra loro con maturità e mestiere. Così è il giornalista e scrittore Michele Serra che firma le liriche della title track, mentre in “Troppo Vintage” l’irresistibile featuring di JAX. Claudio Bisio, con tutta la sua inconfondibile ironia, è coprotagonista insieme alla voce di Paolo in “Mi piace” e i Two Fingers mettono il loro marchio nell’arrangiamento e nel rap di “L’unica cosa che so fare”.

“…Questo è il mio primo disco da cantante solista ed oltre a volervi bene e cercare quindi di realizzare un disco come potrebbe farlo il top producer mondiale, ho ascoltato tutti gli amici che mi vogliono bene e che hanno idee diametricalmente opposte, diverse… Così… Ti perdi… E non finisci mai. Ho provato a mettere in sintonia tre generazioni diverse…, quella di mio padre, la mia (dei Silvestri, Gazzè…) e quella di oggi dei ragazzi legati all’indie pop A questo punto, vi posso dire che sono soddisfatto. Ho dato il massimo e vi dedico questo Album e questo pezzo di vita con tutto il mio cuore.”

Con “Canterò” Paolo Jannacci realizza un’opera che unisce novità e maturità, dove si ritrova l’eredità di un’imprescindibile tradizione cantautorale, accanto a uno sguardo del tutto calato nel mondo di oggi.

UN’ORA A TEATRO | Venerdì 25 Marzo 2022 I ore 21.00
Erri De Luca e Sabrina Knaflitz
Testo di Erri De Luca e Paola Porrini Bisson

Sono racconti a due voci: le imprese di un fiore, le stranezze di un albero piantato in un giardino, che non lascia cadere i suoi frutti, l’avventura di due famosi gas della chimica, il punto di vista di un antico abitante di foreste.
C’è una notizia circa l’uguaglianza e un consiglio in caso di valanga.
In mezzo irrompe una scrittrice americana del 1900 che frantuma il rapporto tra i sessi sprizzando scintille.
Il finale è napoletano.

Il cartellone proseguirà fino a maggio con altri spettacoli di prosa, musica e per famiglie.
Sul sito labollateatro.it è disponibile la programmazione completa.

INFO E PRENOTAZIONI
Prevendite biglietti su www.mailticket.it o presso l’Ufficio Cultura di Bollate
Biglietti spettacoli serali | Intero e Ridotto (Under25, Over65, possessori tessera + TECA)
Biglietti pomeridiani per famiglie | Intero e Ridotto (Under12)
Tipologie di abbonamento
APPASSIONATO: 3 spettacoli serali (musica + prosa)
FAMIGLIA: 2 spettacoli pomeridiani per due persone (1 adulto + 1 bambino)
Informazioni: LaBolla Teatro | P.zza della Resistenza 32 – Bollate (MI) | 02.35005575 – 800.474747 | info@labollateatro.it – www.labollateatro.it