Strade Partigiane, itinerario urbano nella storia resistente di Bollate

1278

Un inedito tour per le strade di Bollate, per conoscere e scoprire alcuni episodi e personaggi che hanno segnato la storia della guerra di Liberazione nel nostro territorio.
Questa l’iniziativa che l’Assessorato alla Cultura e Pace in collaborazione con l’associazione Nudoecrudo Teatro propone a tutti i cittadini in occasione della ricorrenza del 25 aprile.
Venerdì 22 aprile alle ore 19 si terrà il primo appuntamento itinerante, che verrà ripetuto sabato 23 con tre repliche alle 11, alle 14 e alle 16. Per partecipare a una delle quattro performance è necessario prenotare telefonando o scrivendo una mail all’Ufficio Cultura del Comune di Bollate.
“Si tratta di un evento teatrale itinerante sui luoghi della memoria di Bollate, un’occasione per ripercorrere, idealmente e fisicamente, i luoghi e le storie che hanno fatto la Storia della nostra città – dice l’Assessore alla Cultura e Pace Lucia Albrizio. – La memoria è un ingranaggio collettivo, è parte del nostro vivere quotidiano, è comprendere da dove arriva il nostro presente. Anche questa iniziativa si inserisce nel progetto di recupero e valorizzazione della memoria storica locale a cui l’Assessorato alla Cultura e Pace sta lavorando da tempo e che sta riscontrando un vivo interesse da parte dei cittadini bollatesi. Lo dimostrano l’apprezzamento e la grande partecipazione di pubblico, giovane e adulto, che ha registrato il progetto “La Memoria Restituita”, tenutosi al teatro LaBolla nei giorni scorsi. In questa nuova proposta, grazie al lavoro di Nudoecrudo Teatro, si camminerà insieme sulle ‘strade partigiane’ che sono state teatro di piccoli grandi episodi resistenti.”
L’itinerario si snoda sulle vie di Bollate a partire dalla ex Casa del Fascio in piazza Carlo Marx per concludersi simbolicamente in piazza della Resistenza e si basa sui materiali storici conservati nell’Archivio Storico comunale e nelle case di molti cittadini e cittadine, nei ricordi condivisi e nelle fonti storiche ufficiali, in un incessante lavoro di custodia e trasmissione.
“Quasi come una naturale prosecuzione del racconto delle discriminazioni razziali e dei soprusi del regime fascista, che sono stati il tema della mostra e del documentario in visione a LaBolla, la performance Strade Partigiane ci conduce a conoscere i luoghi e le azioni che hanno portato alla Liberazione della nostra città. Tracciare percorsi camminando, per riannodare i fili di una storia così recente eppure a tratti pericolosamente dimenticata. Partire dal piccolo, da episodi locali, che proiettano il nostro paese in una dimensione più ampia, in cui uomini e donne non sono stati indifferenti, hanno sacrificato la propria vita in nome di un ideale, hanno scelto e preso parte. ” conclude l’Assessore Albrizio.

STORIE PARTIGIANE
Venerdì 22 aprile ore 19.00
Sabato 23 aprile ore 11.00 – 14.00 – 16.00
Partecipazione gratuita previa prenotazione:
Ufficio Cultura tel. 02 35005575 – cultura@comune.bollate.mi.it
Numero massimo partecipanti per gruppo: 25
Ritrovo: piazza Carlo Marx (di fronte alla stazione) – Arrivo: piazza della Resistenza
Durata: circa 1 ora
E’ consigliato un abbigliamento comodo con scarpe adatte per camminare

Una produzione Nudoecrudo Teatro
Accompagnatrice: Alessandra Pasi
Fisarmonica: Guido Baldoni

Con le voci di: Franz Casanova, Nora Cantarella, Gian Mario Pasi
Supporto logistico: Filippo Fossati, Simone Longobardi