Seconda volta a Bollate per il Marchio Europeo di Eccellenza della Governance del Consiglio d’Europa

118

Il Comune di Bollate ritira per la seconda volta il premio “ELoGE Marchio Europeo di Eccellenza della Governance del Consiglio d’Europa”. A Milano, lo scorso sabato 30 settembre nella sede del Consiglio regionale della Lombardia, il Vice Sindaco Alberto Grassi ha ricevuto il dodecaedro dopo che lo scorso dicembre il Comune aveva avuto l’attestato che certificava l’eccellenza bollatese a livello europeo.

“Un premio che ci riempie di orgoglio e di soddisfazione – ha detto Grassi. Mi piace, però, sottolineare che questo premio non è solo un risultato importante per la nostra Amministrazione ma è anche e soprattutto uno strumento di autovalutazione nelle nostre mani. Uno strumento che ci ha messo davanti alla realtà di come abbiamo amministrato, diventando un termometro importante anche di riflessione, per migliorare con sempre maggior professionalità e attenzione, in nome del bene comune”.

“Questa certificazione – conclude il Vice Sindaco – non è un punto d’arrivo ma di partenza, che ci responsabilizzerà per proseguire ad operare in maniera vigile e con apertura alla partecipazione a tavoli di lavoro organizzati dall’Europa, dove per altro è stato riconosciuto un ruolo molto attivo dell’Italia in ambito partecipativo, soprattutto a livello locale”.

Ricordiamo che Bollate si è aggiudicata questo premio grazie a tanti cittadini e dipendenti che hanno partecipato all’audit nello scorso anno, esprimendo la propria opinione su diversi temi quali la fiducia nei confronti delle Istituzioni, la facilità di interagire con gli uffici e l’adeguatezza delle risposte dell’Amministrazione alle necessità dei cittadini. Il Comune di Bollate, insieme ad altri 39 Comuni italiani, ha ottenuto il premio per le buone pratiche amministrative poste in essere negli ultimi 5 anni.