Ritorna Il sabato del LIBRaggio. Presentazione letteraria di autori bollatesi

194

Nuovo appuntamento sabato 2 aprile alle ore 16.00 in Biblioteca per la rassegna Il Sabato del LIBRaggio. Sarà la volta di Luciano Mereghetti che presenterà il suo libro “Ciclisti che raccontano la storia – Dalla nascita della bicicletta al 1914”

Il volume illustrato racconta la storia del ciclismo e dei suoi protagonisti dalle prime gare dei pionieri della seconda metà dell’Ottocento, per arrivare alla Prima Guerra Mondiale con i campioni del Tour de France e del Giro d’Italia. In appendice una breve storia della bicicletta e della nascita delle grandi corse ciclistiche. Il libro è riccamente illustrato con le foto d’epoca a cui si accompagnano i disegni dell’Autore, ed è edito dalla Fabbrica dei Segni Editore.

Presenta: Paolo Negri

L’autore
Luciano Mereghetti nasce come illustratore e in seguito diventa pittore. O meglio, nasce come bambino a Milano nel 1951, e dopo aver pasticciato un po’ con le matite colorate si dedica prima all’illustrazione (art> Masius e CPV e illustratore/grafico 1967/1992) e poi alla pittura. Ha esposto i suoi quadri a Roma, Zurigo, Firenze, Milano, e Boston. Recentemente sono stati pubblicati due suoi libri per bambini.

Ma vediamo gli appuntamenti successivi

Il 23 aprile sarà la storia locale al centro della presentazione, con il libro di Carlo Preatoni e Nicola Tavecchia Le origini della Villa del Borgo di Castellazzo e delle sue famiglie, presentato dalla Dott.ssa Claudia Banfi.

Da ultimo, il 7 maggio, un romanzo che trasporta il lettore nelle terre dell’America Centrale: La figlia degli Aluxes, opera prima di Monica Americo e presentata dalla Dott.ssa Sara Merotti.

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero e inizieranno alle ore 16.00.
Sono richiesti il green pass e la mascherina Ffp2.

Alla fine di ogni incontro sarà possibile acquistare copie autografate dei libri.

Per informazioni:

02 35005508 | biblioteca.bollate@csbno.net
https://webopac.csbno.net
Fb Biblioteca Bollate
IG biblioteca_bollate