Servizi comunali aperti al pubblico solo su appuntamento

7514

I servizi comunali ricevono i cittadini, solo previo appuntamento via mail o telefonico, negli spazi e sportelli appositamente predisposti al piano terra della sede di piazza Aldo Moro e al Comando di Polizia locale.

Ecco i numeri da contattare per appuntamento:

Sportello Polifunzionale, Anagrafe, Stato Civile, Elettorale  02.35005541/547/362,   dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, il martedì anche dalle 14.00 alle 17.30.

Polizia Locale e Protezione Civile: Sportello verbali: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì apertura dalle 8.30 alle 12.30, sabato dalle 9.00 alle 12.00; al pomeriggio del lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 16.30; il martedì con estensione alle 18.00 previo appuntamento telefonico allo 02 – 35005439 / Sportello Amministrativo: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì apertura dalle 8.30 alle 12.30; il martedì con estensione dalle 15.00 alle 18.00 previo appuntamento telefonico allo 02 35005431 o allo 02 – 35005422; è fatta eccezione per chi deve farsi restituire il veicolo in quanto rimosso ai sensi del Codice della Strada. L’accesso è consentito in contemporanea tassativamente solo per una persona per lo sportello verbali ed una persona per lo sportello amministrativo; tempo di stazionamento: massimo 15 minuti per persona. La modalità di pagamento sanzioni e altro è esclusivamente elettronica.

Servizi Sociali, Educativi e Prima Infanzia. Si possono contattare i seguenti numeri: Servizio Sociale: telefono 02.35005568; Politiche Abitative: telefono 02.35005392; Prima Infanzia: telefono 02.35005487/332

Edilizia Privata e Urbanistica. Si ricevono i professionisti su appuntamento a mezzo sistemi informatici (Skype o Google); per i cittadini a mezzo telefonico e via mail: telefono: 02.35005238; email: in base ai settori, edilizia.privata@comune.bollate.mi.it o urbanistica@comune.bollate.mi.it. I giorni di ricevimento sono: il martedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00; il giovedì dalle 8.30 alle 12.30

Suap. Si ricevono i professionisti su appuntamento a mezzo sistemi informatici (Skype o Google); per i cittadini a mezzo telefonico e via mail: telefono: 02.35005490, email: suap@comune.bollate.mi.it . I giorni di ricevimento sono: martedì dalle 9.00 alle 12.30 e il giovedì dalle 9.00 alle 12.30.

• Commercio. Si ricevono i cittadini e gli imprenditori solo con contatto telefonico ai numeri  02.35005418 e 35005490 e via mail: suap@comune.bollate.mi.it .

Accesso atti per pratiche edilizie: sospeso.

Cultura inviare mail a: cultura@comune.bollate.mi.it

Sport e Tempo Libero inviare mail a: sport@comune.bollate.mi.it

• Pubblica Istruzione tel. 02.35005563 o mail pubblica.istruzione@comune.bollate.mi.it

•Lavori Pubblici. Inviare mail ai seguenti indirizzi:
edilizia.comunale@comune.bollate.mi.it
infrastrutture@comune.bollate.mi.it

• Sostenibilità Ambientale. Telefono 02.35005251/250/488

• Tributi, Demanio, Patrimonio e Catasto. Contattare i seguenti numeri: TARI: telefono 02.35005307/319/256; IMU e TASI: telefono 02.35005260/258/257/494; ufficio Catasto: telefono 02.35005394/494/524 (sportello piano terra, aperto solo martedì e giovedì mattina 02.35005549); Patrimonio: 02.35005261/215 (fascia oraria preferibilmente 8.30-9.30, 15-16 martedì pomeriggio).

Ragioneria e Provveditorato acquisti. Telefono 02.35005323

Segreteria Organi Istituzionali. Telefono 02.35005570

Segreteria Sindaco. Telefono 02.35005456

Servizio Messi comunali. Telefono 02.35005370

• Ufficio Personale. Telefono 0235005566

Per informazioni – Sportello del cittadino. Telefono 02.35005547/541

Resteranno chiuse al pubblico le strutture diurne rivolte ai disabili e ricomprese nelle “Unità di Offerta Sociale”, in linea con la chiusura delle “unità d’offerta sociale” rivolte alla prima infanzia già disposto con ordinanza del 23.2.2020 del Ministero salute e Regione Lombardia.

Per tutti gli altri servizi e attività (manifestazioni e iniziative di qualsiasi natura, eventi e attività di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso; nidi servizi educativi e scuole, musei, cinema e teatri) si deve fare riferimento alle direttive adottate dal Presidente del Consiglio dei Ministri e dal Presidente della Regione Lombardia. Per info, clicca qui.