Regala una carezza: una nuova iniziativa del Carrello Solidale

522

Sabato 12 giugno il progetto del Carrello Solidale si arricchisce di una nuova iniziativa promossa da Anpi Bollate-Baranzate in collaborazione con Caritas, Acli, Pro Loco, Il Sole Splende per Tutti, Gli Occhi di Mafalda, Gost, Noi di Madonna in Campagna e patrocinata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Bollate.
Oltre ai generi alimentari, nei supermercati che aderiscono al progetto potranno essere donati assorbenti femminili che verranno consegnati a tante donne in difficoltà.

“Pur con il massimo rispetto delle varie culture e religioni – dice l’Assessore alle Pari Opportunità Lucia Albrizio – è chiaro che in Italia si fa molta fatica a riconoscere il tema delle mestruazioni come oggetto d’interesse pubblico. Sicuramente in un’epoca in cui diritti civili già acquisiti barcollano, sembrerebbero esserci altre urgenze. Ma riconoscere che “quei giorni del mese” di una donna, vissuti in inviolabile spazio personale, hanno uno stretto legame con aspetti sociali, culturali e ambientali è inevitabile. E’ importante riconoscere che le mestruazioni sono un elemento naturale della vita della donna, scardinando tabù che ancora oggi sono forti e condivisi, e accendere anche l’attenzione sul fatto che una giusta educazione è necessaria per combattere ignoranza, discriminazione e malattie. Sostenere questa iniziativa del 12 giugno, che a sua volta sostiene il già consolidato Carrello Solidale, è per me un modo di coniugare solidarietà a senso civico. Un altro prezioso passo verso le pari opportunità.”

Aderiscono all’iniziativa:
– Carrefour di Via Matteotti
– Crai di Via Magenta
– Crai di Via Papa Giovanni XXIII
– Coop di Via Vespucci
– Esselunga di Baranzate
– Tigota’ di Via Cattaneo
– Tigros di Via Verdi
– Sigma di Via 11 febbraio

 

Per ricordare cos’è il Carrello Solidale
E’ un progetto realizzato dal Comune in collaborazione con la Caritas cittadina e i suoi volontari: nei supermercati che aderiscono all’iniziativa i cittadini possono acquistare qualche prodotto in più in aggiunta alla propria spesa e lasciarlo nell’apposito carrello, a disposizione di chi ne ha bisogno.