La Polizia locale ferma un cittadino senegalese e sequestra merce illegale

705

Un nuovo sequestro di merce illegale da parte della Polizia locale di Bollate. L’episodio è avvenuto lo scorso 13 febbraio verso le ore 16,30, quando una pattuglia di pronto intervento ha intercettato una Renault Megane condotta da un uomo di origine africana all’altezza della rotonda di via Don Fusetti. Gli agenti hanno subito notato che si trattava dello stesso veicolo che, nel settembre 2021, era stato fermato e posto sotto sequestro, con il conducente sanzionato per mancata copertura assicurativa e per patente non in regola, subito.

Fermato il veicolo e fatto il relativo controllo con le strumentazioni in dotazione, gli agenti hanno appurato che, effettivamente, si trattava della stessa auto che continuava a viaggiare senza assicurazione, scaduta il 13 aprile 2021, e ancora sotto sequestro, guidata da un conducente senza patente, risultato essere lo stesso già sanzionato nel 2019 e nel 2021: un cittadino senegalese residente a Milano.

Al fermo della PL, l’atteggiamento del cittadino senegalese è subito risultato poco interessato alle conseguenze riguardanti la guida e la condizione giuridica del veicolo e interessato piuttosto alla merce custodita nel vano posteriore dell’auto (anche questa, circostanza già rilevata nel 2019).

A quel punto gli agenti hanno accompagnato l’uomo in Comando, avviato le pratiche per l’alienazione del veicolo e scaricato la merce illegale rispetto alla quale l’uomo non ha dato indicazioni sulla provenienza. Sono stati sequestrati 17 giubbotti e 32 paia di scarpe di marchi famosi, tutti presumibilmente contraffatti. Il cittadino senegalese è stato nuovamente denunciato sempre in virtù dell’articolo 474 del Codice penale.