La pergamena del Comune ai trisnonni che festeggiano 70 anni di matrimonio

51

Si chiamano Ambrogina Mantoan (92 anni a maggio) e Aldo Rossetto (93 anni) e oggi, 27 febbraio 2024 alle ore 11, hanno festeggiato nella Sala giunta del Comune, i loro 70 anni di matrimonio alla presenza dei 2 figli, 2 nipoti, 4 bisnipoti e 1 trisavola. Una famiglia numerosa ma soprattutto precoce che mette insieme cinque generazioni viventi in un record difficilmente battibile.

Trisavoli, bisnonni, nonni, genitori e una neonata, Céline, venuta al mondo lo scorso 24 dicembre 2023 e che inaugura la quinta generazione della numerosa famiglia. Quasi un secolo di vita e di storia, passando per una guerra mondiale, il boom economico e le crisi globali, una pandemia e la ripresa successiva; e vivendo persino la digitalizzazione dei tempi moderni e tanto altro ancora.

Per questa loro particolarità hanno ricevuto la pergamena di riconoscimento da parte del Sindaco Francesco Vassallo che ha voluto consegnare ad Ambrogina e Aldo “Uno speciale riconoscimento per il 70° anniversario di matrimonio, festeggiato insieme a 5 generazioni di figli e nipoti”.

“Una storia che merita di essere raccontata – ha detto il Sindaco Vassallo – non solo per la fetta di storia che coprono le 5 generazioni viventi ma anche per la giovane età in cui ognuno di loro ha scelto di diventare genitore. Prendiamo Leon ed Elisa, genitori di Celin a soli 21 e 23 anni. Tutte situazioni piuttosto eccezionali per la società moderna in cui viviamo, che danno vita a una storia di altri tempi, con il sapore di una fotografia in bianco e nero. Un omaggio doveroso, dunque, ai trisnonni e via via a tutti i rami di questo variegato albero genealogico”.