La città dona alle due case di riposo di Bollate

2078

La prima consegna lo scorso sabato, per festeggiare la Pasqua. Ma il progetto continua e i beni che si stanno consegnando alle due case di riposo di Bollate Giovanni Paolo II e San Martino, sono davvero tanti e di vario genere. L’idea di questa donazione è venuta al fotografo bollatese Jordan Angelo Cozzi e all’Assessore alla Cultura e Pace Lucia Albrizio, ed è stata subito sostenuta dall’Amministrazione comunale e coadiuvata dalla ProLoco Bollate,

“In un periodo in cui la ricerca della massima tutela della salute dei più fragili ha portato alla chiusura delle RSA alle visite dei parenti, la città di Bollate si è dimostrata ancora una volta una comunità con un grande cuore – dice l’Assessore Lucia Albrizio. Grazie all’impegno di tanti siamo riusciti ad abbracciare “virtualmente” gli ospiti delle Rsa di Bollate e grazie alla generosità di commercianti e associazioni sono arrivati tanti doni”.

Sono stati donati un tablet, dolci, fiori, video letture, materiale per l’igiene, abbigliamento per la notte, mascherine e tanto altro. Un modo per far arrivare agli ospiti l’augurio di una Pasqua serena e un ringraziamento al personale che ogni giorno si prende cura di loro.

“Il cartellone che ha accompagnato tutto questo riporta la foto di due persone anziane che si baciano – conclude Albrizio. Vuole essere non un invito ma un messaggio di speranza. Bollate ha ancora una volta dimostrato che c’è”. Proprio come scritto nel manifesto!