Il Comune apre il Gruppo Facebook “CASA BOLLATE”. Per un po’ di svago e leggerezza

2366

Si chiama CASA BOLLATE e sarà un contenitore nuovo, creato per condividere proposte sportive e culturali, laboratori per bambini e famiglie oltre a momenti di puro svago in questo periodo di forzata inattività a causa dell’epidemia da Coronavirus. Un gruppo che racchiuderà iniziative rivolte a tutte le fasce di età e che, ogni giorno, proporrà contenuti video, testi e immagini.

L’idea è venuta al Sindaco Francesco Vassallo ed è stata realizzata grazie alla collaborazione con alcuni gruppi e associazioni del territorio, ma anche con alcuni servizi del Comune e con singoli cittadini che si sono subito messi in gioco.

“Ormai da qualche settimana – ha detto il Sindaco Francesco Vassallo – le attività sportive, culturali e per il tempo libero sono sospese per l’emergenza in corso e tutti abbiamo il dovere di rimanere a casa. Questo non significa necessariamente passare le giornate sul divano a guardare la televisione: sono molte le attività che si possono fare anche restando negli spazi di casa. E l’obiettivo di “Casa Bollate” è proprio quello di raccoglierle in un unico contenitore e di metterle a disposizione di tutti i cittadini che lo desiderano”.

Il progetto partirà dal prossimo venerdì 10 aprile alle ore 16 e sarà inaugurato con l’inno nazionale suonato dalla Banda Toscanini di Bollate. Seguiranno, da sabato 11, momenti dedicati allo sport, alla lettura di fiabe e alla proposta di libri, al benessere e all’approfondimento della lingua inglese e, dal 18 aprile, uno spazio domenicale tutto dedicato a far conoscere gli episodi della storia inedita di Bollate attraverso i documenti dell’archivio comunale . Inoltre, per festeggiare insieme questa strana Pasqua 2020 ci sarà un laboratorio di cucina per fare i biscotti pasquali e un laboratorio creativo per la realizzazione dell’albero con le uova.

Nella mattina di Pasqua anche un messaggio dei parroci di Bollate e del Sindaco per gli auguri a tutti. L’iniziativa sarà aperta anche ai singoli cittadini. Chiunque abbia idee da inviare, può scrivere a redazione@comune.bollate.mi.it con oggetto CASA BOLLATE e mandare la sua proposta video o audio.

Si ringraziano per la collaborazione e il contributo, in questa fase iniziale, coloro che per pimi hanno risposto alla nostra richiesta di contributo, partecipando al progetto: La Banda Arturo Toscanini, l’Accademia Vivaldi, le associazioni Gost, Crec e Adinatha, i Gruppi di Cammino, il Progetto Passi piccoli. E inoltre don Claudio e don Maurizio, Ida de Flaviis, Camilla Cracco, Monica Rozzino, Francesca Tosarello, Chiara Boniardi, le educatrici dei nidi comunali e i bibliotecari di Bollate.

Leggi la POLICY CASA BOLLATE