I prestiti della biblioteca si ritirano anche alla libreria Libroliberatutti

461

Ha preso il via in questi giorni un nuovo servizio per gli utenti della biblioteca: il prestito bibliotecario in libreria.

Un progetto inedito in Italia, promosso da CSBNO, il circuito bibliotecario di cui la nostra biblioteca fa parte, reso possibile grazie al fondamentale contributo degli esercizi commerciali aderenti e che attualmente vede la collaborazione di 25 librerie con altrettante biblioteche del territorio.

L’intento è duplice: da un lato offrire nuovi canali agli utenti delle biblioteche, e dall’altro incentivare il commercio locale rispetto ad altri canali di acquisto e supportare l’economia di prossimità.
Il servizio offerto resta gratuito, interamente basato sulle risorse logistiche della rete bibliotecaria.

Per Bollate ha aderito all’iniziativa la libreria Libroliberatutti di via Turati.

Come funziona?

Le modalità di fruizione del servizio sono semplicissime.
Il punto ritiro viene selezionato al momento della prenotazione tramite il catalogo online, si riceve un messaggio di notifica non appena saranno disponibili i libri e si hanno poi dieci giorni a disposizione per effettuare il ritiro.
La libreria diventa dunque a tutti gli effetti un punto di distribuzione del servizio bibliotecario, ma senza ulteriori oneri operativi per i librai – semplice consegna e ricezione.

Sul sito CSBNO la sezione dedicata sarà sempre aggiornata con la mappa e l’elenco delle librerie convenzionate, informazioni sulle attività organizzate ed eventuali promozioni commerciali.
E’ attivo anche il supporto telefonico al numero 02.56568999 (dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 22).

Biblioteche e librerie possono dunque andare a braccetto, come realtà sinergiche tra loro.