Fondi regionali ai Comuni, i Sindaci scrivono a Fontana chiedendo maggior trasparenza

1050

Cinquantacinque Sindaci del centrosinistra di Milano Metropolitana scrivono una lettera al Presidente della Lombardia, Attilio Fontana, per denunciare la mancanza di trasparenza e di valutazione oggettiva sui progetti finanziati, nel destinare risorse economiche ai Comuni.

Il documento dei primi cittadini arriva all’indomani dell’approvazione del bilancio regionale e del voto di ordini del giorno (dei consiglieri di maggioranza) per finanziare anche interventi di manutenzione straordinaria di edifici pubblici e parchi o la realizzazione di piste ciclabili e rotatorie, mentre manca – come fanno notare i Sindaci, il finanziamento a progetti strategici segnalati dai singoli territori.

“Non è accettabile – si legge nella lettera – vedere destinare risorse a territori senza alcun criterio oggettivo e sulla base della vicinanza territoriale di uno o più Consiglieri regionali. C’è il forte rischio che i cittadini lombardi di comuni che non hanno ricevuto questi finanziamenti si sentano cittadini di serie B ed è un rischio che vogliamo scongiurare”.

Per questa ragione i Sindaci fanno appello al Governatore Fontana, chiedendo di non approvare delibere di giunta che destinino risorse ad interventi esclusivamente locali e solo ad alcuni comuni,  senza alcun criterio oggettivo, ma di destinare quelle risorse economiche sulla base di criteri di trasparenza, come ad esempio il numero di abitanti, o attraverso bandi pubblici.

Leggi la lettera a Fontana