Dall’Accademia Vivaldi, Stelle di Natale special

2208

La ricca programmazione musicale dell’Accademia Vivaldi, purtroppo quest’anno si è fermata. Il mondo della musica continua ad essere uno dei settori più colpiti e penalizzati da questa pandemia. Dicembre rappresentava un periodo ricco di eventi, un’occasione per ascoltare i generi più svariati: musica gospel e jazz, classica e moderna, programmi pieni di contaminazioni e ricerca culturale, sperimentazione e tradizione. Un momento magico, in cui gli artisti si esprimevano in totale libertà, proponendo un messaggio comune di pace e unione.

Anche a Bollate si svolgevano molti concerti, organizzati da Associazioni e formazioni coreutiche, dalle Parrocchie, dall’Amministrazione comunale. Ricordiamo che grandi artisti sono stati ospiti nell’ambito della programmazione “La Musica dei Cieli”.
L’Accademia Vivaldi ha proposto negli ultimi cinque anni “STELLE di Natale”, un appuntamento itinerante, realizzato con l’obiettivo di portare la musica natalizia sul territorio, il più diffusamente possibile, coinvolgendo le varie realtà e Comunità parrocchiali.

Dicembre 2020 non può rimanere senza musica, non ci saranno i consueti concerti, quindi l’Accademia Vivaldi ha deciso di esprimere la sua vicinanza alla Cittadinanza, con una versione virtuale di “STELLE di Natale”, ispirandosi proprio a quel messaggio di condivisione. Una serie di video performance, realizzati dai docenti dell’Accademia, saranno pubblicati attraverso le piattaforme social, e disponibili sul Canale YouTube “Accademia Vivaldi Bollate”, per tutto il mese di dicembre.

I docenti dell’Accademia hanno messo a disposizione le loro professionalità, con l’entusiasmo e la passione che da sempre contraddistinguono chi fa questo mestiere. Da mesi stanno dando il massimo per portare avanti il loro lavoro, riorganizzandosi con la didattica a distanza, e attivandosi in nuove produzioni web. Un’attività chiaramente ridotta e ridimensionata, ormai da svariati mesi, condotta con impegno e dedizione.

Nell’attesa di tornare dal vivo… ascoltiamo online questi bravi musicisti! Segui la pagina Facebook dell’Accademia e del Comune per trovare musica da ascoltare.