Dall’11 gennaio 2023 il Comune aprirà al pubblico senza appuntamento. Tutti i mercoledì

524

A Bollate, il mercoledì diventa la giornata di porte aperte ai cittadini in Comune. Questa la decisione presa dall’Amministrazione comunale che, a partire dall’11 gennaio 2023, ha scelto di riaprire al pubblico un giorno a settimana, senza necessità di appuntamento, gli uffici comunali per tutte le pratiche, con la sola eccezione degli uffici tecnici. Oltre allo Sportello Polifunzionale, saranno aperti tutti gli uffici relativi a servizi sociali, culturali, scolastici, sport e tempo libero. Anche gli uffici del servizio Entrate saranno aperti al pubblico il mercoledì (attuale giorno di chiusura), come tutti gli altri; resteranno, invece, chiusi il lunedì (attuale giorno di apertura) per il disbrigo delle pratiche interne.

Gli orari del “Mercoledì aperto” saranno i seguenti:
Mattina: dalle 8.30 alle 12.30, con accesso fino alle ore 12
Solo per il Polifunzionale ci sarà la possibilità di ritirare il proprio numero di priorità, sempre fino alle ore 12. Si potrà usufruire di tutti i servizi tranne che delle richieste di residenza e cambio via che, per la complessità, continueranno a essere gestite su appuntamento o attraverso il portale www.anagrafenazionale.interno.it.
In concomitanza con l’accesso al pubblico non sarà attivo il centralino per gli appuntamenti telefonici.

Pomeriggio: dalle 14.00 alle 16.30, con accesso fino alle ore 16
Il Polifunzionale gestirà prevalentemente l’emissione delle Carte di identità elettroniche (CIE) e cartacee, con relative urgenze; la possibilità di ritirare il proprio numero di priorità è prevista fino alle ore 16.

Aperto negli stessi orari anche lo Sportello Accoglienza al piano terra per i cittadini che necessitano di informazioni e/o consulenza, oppure per ritirare atti depositati o richiedere moduli specifici.

PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI
Ovviamente negli altri giorni della settimana lavorativa prosegue la gestione su appuntamento per tutti i servizi, oltre al sabato per lo Sportello Polifunzionale.

I NUMERI

A monte della decisione della Giunta di istituire il Mercoledì aperto, è stata fatta un’opportuna analisi dei dati, soprattutto relativa al servizi più utilizzati dai cittadini, ovvero quelli del Polifunzionale con un confronto tra gli anni 2019 e 2021

Dal confronto (il 2020 non è stato preso in considerazione per le condizioni particolari determinate dal Covid) è evidente una conferma dei numeri, malgrado la modifica nella gestione delle attività con la modalità “su appuntamento” resa necessaria dalla pandemia. Si è passati da 9329 pratiche gestite dallo sportello Polifunzionale nel 2019, a 9657 pratiche nel 2021.

MENO CERTIFICATI A SPORTELLO
Certamente si è modificata, invece, la tipologia di pratiche richieste a sportello: si evidenzia una diminuzione della certificazione richiesta: dai 5198 certificati rilasciati dallo sportello Polifunzionale nel 2019 si è passati a 3405 nel 2021, ma è cresciuto il numero dei certificati rilasciati online tramite il nostro portale: 60 nel 2019 e ben 2204 nel 2021. I primi 11 mesi del 2022, inoltre, vedono un incremento ulteriore della certificazione rilasciata online tramite il nostro portale con un totale di 2959 certificati. Tali numeri sono aumentati con l’attivazione, in aprile 2022, dei 10 QuiBollate Point (tabaccai, edicole, caf convenzionati con il Comune per l’emissione della certificazione online per i cittadini) che hanno prodotto 136 certificati anagrafici per i residenti di Bollate.

CIE IN AUMENTO
Lo Sportello Polifunzionale ha visto nel corso del 2021 un forte incremento di emissione di Carte d’Identità Elettroniche (C.I.E.): 5105 contro 2583 nel 2019. Nei primi 11 mesi del 2022 ne sono state rilasciate 3792, quantità superiore a quella del 2019.

L’AGENDA ONLINE FUNZIONA
Nei primi 11 mesi del 2022 gli appuntamenti presi tramite agenda on line direttamente dai cittadini sono stati 5982, il 67,89% del totale; quelli presi tramite call center o sportello sono stati 2829 (32,11%).

LA MEDIA DEGLI APPUNTAMENTI
Uno sguardo agli appuntamenti conferma che, attualmente, la media gestita giornalmente dallo Sportello polifunzionale si attesta su 30 appuntamenti nelle mattinate dei giorni feriali (8,30-12,30); di 15 appuntamenti il martedì pomeriggio (14,00-18,00); 18 la media appuntamenti del sabato mattina (8,45-12,30),

IL COMMENTO
Dati alla mano, la scelta di una giornata aperta del Comune, viene ben spiegata dal Sindaco Vassallo: “La digitalizzazione del nostro paese dalla pandemia in poi – ha detto il Primo cittadino – è innegabile e va valutata con grande positività, segno di un indirizzo preciso degli italiani verso l’innovazione. Ciò non toglie che, soprattutto per la fascia di popolazione meno giovane, sia fondamentale un contatto diretto con il proprio Comune e la possibilità di “passare” in Municipio quando serve. Per questo motivo riteniamo importante reintrodurre una giornata di apertura degli uffici comunali, per tutte le persone che desiderano poter andare in Comune senza appuntamento e in modo libero. Insomma, una scelta pensata per dare l’opportunità a tutti i cittadini di scegliere la modalità preferita di relazione con l’Ente”.