Centro sportivo via Verdi, partiti i lavori finanziati dal PNRR

157

Cantieri aperti al Centro Sportivo di via Verdi dove sono iniziati i lavori finanziati con fondi PNRR e finalizzati a riqualificare un luogo che, per quasi cinquant’anni, è stato un punto di riferimento essenziale per la crescita della pratica e della cultura sportiva a Bollate. Un investimento totale di oltre 2,7milioni di euro che servirà a ridare vita alla struttura sportiva bollatese, rendendola più bella, efficiente e moderna.

Ma entriamo nel merito del progetto.
Il progetto di riqualificazione del Centro Sportivo di via Verdi è ampio e complesso e si sviluppa in più fasi. In questa prima fase i lavori consisteranno nell’adeguamento degli impianti sportivi esistenti e proseguiranno con la demolizione degli edifici vecchi e inutilizzati e la successiva realizzazione di edifici nuovi e a basso impatto ambientale. In particolare saranno demoliti gli spogliatoi del calcetto da tempo inutilizzati e quelli di tennis e baseball, molto energivori e non più adatti a ospitare le attività sportive di oggi.

Verranno sostituiti con nuovi spogliatoi per il baseball, situati al posto degli ex campi da gioco oggi in disuso, perfettamente accessibili e tecnologicamente performanti dal punto di vista energetico. Nello specifico, saranno costruiti due spogliatoi per gli atleti, due per gli allenatori e arbitri, un ufficio e un locale di primo soccorso. A fianco degli spogliatoi, è previsto il nuovo allestimento dei due box bullpen per l’allenamento della battuta degli atleti.

Gli spogliatoi da tennis, invece, sorgeranno sul lato dell’ingresso “ovest” su via Pucci, vicini al primo campo coperto. Si separerà, così, in modo chiaro l’area tennis-padel da quella baseball.

Completamente rifatta anche la tribuna con nuove e moderne gradinate.

Il progetto proseguirà poi con una seconda fase di riqualificazione degli spazi aperti e con il completamento della rigenerazione del centro sportivo e l’arricchimento dell’offerta sportiva che si potrà praticare. Nasceranno 3 campi da padel scoperti, un campo da beach volley, uno da basket 3 vs 3, l’area calisthenics e la body & mind. Il progetto si completerà poi con la creazione di un vero e proprio parco urbano con percorsi illuminati e zone relax con panchine e alberi e un bellissimo filare alberato nella promenade che collega il parco agli spogliatoi.

Tutto il progetto, inoltre, sarà caratterizzato dall’accessibilità, secondo le norme vigenti, per assicurare a tutti una completa fruibilità del Centro in autonomia e sicurezza.

“Un grosso lavoro di progettazione che porterà a Bollate una struttura davvero all’altezza dei nostri sportivi e delle tante associazioni che gravitano in città – dicono il Sindaco Francesco Vassallo e l’Assessore allo Sport ida de Flaviis. L’obiettivo finale è quello di trasformare il Centro Sportivo in un Parco Urbano a vocazione sportiva in coerenza con le più moderne opere di riqualificazione urbana e con le indicazioni ministeriali. Vogliamo rendere Bollate sempre più bella, viva e vivace, ricca di attività e di luoghi di incontro culturali e sportivi”.