Carta Solidale Acquisti – Carta “ Dedicata a Te”

238

COS’E’

La carta solidale acquisti 2023 è una carta di pagamento elettronica concessa, in modo automatico e senza necessità di presentare domanda, a famiglie in possesso di determinati requisiti (stabiliti dal decreto interministeriale del 18 aprile 2023), per acquisti di beni alimentari da effettuare nei supermercati o negozi convenzionati. Il contributo è destinato all’acquisto dei soli beni alimentari di prima necessità, con esclusione di qualsiasi tipologia di bevanda alcolica.

La carta contiene un contributo una-tantum uguale per tutti, pari all’importo di euro 382,50.

La carta, rilasciata da Poste Italiane, è nominativa e potrà essere usata dalla data del rilascio fino al 31 dicembre 2023. L’erogazione della carta rientra tra gli aiuti previsti dalla Legge di Bilancio 2023 (Legge n. 197 del 29 dicembre 2022).

CHI RICEVERA’ LA CARTA

Sono beneficiari i cittadini appartenenti ai nuclei familiari, residenti nel territorio italiano, in possesso dei seguenti requisiti alla data della pubblicazione del decreto interministeriale del 18 aprile 2023:

  • iscrizione di tutti i componenti nell’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe Comunale);
  • titolarità di una certificazione ISEE, in corso di validità, con indicatore non superiore ai 15.000 euro annui (con priorità alle famiglie con almeno tre componenti).

 NON E’ NECESSARIO PRESENTARE DOMANDA: i beneficiari sono individuati direttamente dall’INPS, secondo le modalità previste dal decreto interministeriale.

Attenzione: la carta non spetta ai nuclei già percettori di Reddito di Cittadinanza, Reddito di inclusione, qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà o in cui almeno uno dei componenti sia percettore di  Assicurazione Sociale per l’Impiego – NASPI e Indennità mensile di disoccupazione per i collaboratori – DIS-COLL, Indennità di mobilità, Fondi di solidarietà per l’integrazione del reddito, Cassa integrazione guadagni-CIG, qualsiasi differente forma di integrazione salariale o di sostegno nel caso di disoccupazione involontaria erogata dallo stato.

 L’INPS ha comunicato che la carta solidale è stata assegnata a 398 famiglie residenti nel Comune di Bollate.

DOVE RITIRARE LA CARTA

A partire dalla fine del mese di luglio 2023 il Comune spedirà a ciascun beneficiario indicato nella lista trasmessa da INPS, una lettera contenente le istruzioni per il ritiro della carta precaricata presso gli Uffici Postali.

Si consiglia di aggiornare il nominativo sul proprio citofono e sulla cassetta delle lettere.

 Nel caso in cui la carta non venisse usata per effettuare il primo acquisto entro il 15 settembre 2023, il beneficio decadrà.