Al via la III edizione del bando Ri-Generare Legami

106

Il Piano di zona 2018-2020 dell’ambito territoriale di Garbagnate Milanese ha identificato gli interventi di comunità quale parte fondamentale dell’azione sociale del proprio territorio con il progetto “Ri-generare legami”, anche con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano, garantendo così le azioni di accompagnamento allo scouting delle risorse informali presenti nella comunità ed alla realizzazione delle progettualità sviluppate dai cittadini.

La terza edizione del Bando è infatti orientata a proseguire il lavoro di valorizzazione dell’attivazione diretta dei cittadini, di costruzione di reti e di relazioni sociali, sollecitando la partecipazione, il protagonismo attivo, la solidarietà ed il senso di corresponsabilità.

Al bando si affianca un’altra azione presente sul territorio, orientata alla medesima finalità, ovvero i 4 Community Hub sostenuti con il progetto RiCA – Rigenerare Comunità e Abitare: spazi fisici dedicati, a servizio della comunità, che promuovono inclusione sociale attraverso l’attivazione diretta dei cittadini. Sono attualmente presenti nei territori di Solaro, Cesate, Bollate e Senago.

LO SCOPO DEL BANDO
Il bando intende promuovere la costruzione di relazioni solidali e di forme di socialità all’interno delle comunità locali, attente in particolare alle persone fragili, capaci di contrastare l’isolamento che connota i contesti urbani e di costruire supporti leggeri a situazioni di vulnerabilità improvvise, derivanti dalla crisi economica e dall’indebolirsi dei legami sociali (perdita di lavoro, conflittualità e rottura legami famigliari, incremento carichi di cura, solitudine e isolamento…).

Si propone così di favorire lo sviluppo di una comunità di persone capace di generare “vicinanza, attivazione e innovazione” attraverso il rafforzamento di contesti di prossimità, la valorizzazione delle risorse esistenti e inespresse, l’incentivo di nuove forme di protagonismo nel costruire risposte collettive a bisogni e necessità concrete.

AREE DI INTERVENTO DEI PROGETTI
Il Bando “Ri-Generare legami” vuole favorire la diretta attivazione dei cittadini del territorio del garbagnatese nell’ideare e realizzare azioni orientate a:

a) favorire la costruzione di legami di prossimità e socializzazione, attraverso la creazione di occasioni di socialità e nascita di legami solidali tra le persone
b) generare opportunità di risparmio collettivo e produzione di economie concrete, che rendano più sostenibili i consumi e supportino le persone a meglio affrontare anche momenti di particolare difficoltà.

Nello specifico il bando si propone come occasione di attivare i cittadini nell’esprimere le proprie necessità e nell’ideare e sperimentare possibili soluzioni all’interno delle seguenti aree:

• bisogni legati alla gestione del tempo e della quotidianità, a titolo esemplificativo si pensi a proposte di vicinato solidale, alla promozione di iniziative stabili di socializzazione, alla condivisione di necessità di cura e sostegno familiare (es. gruppi di studio/doposcuola), alle banche del tempo, alla valorizzazione dei cosiddetti silver age (anziani attivi)…
• bisogni legati all’arricchimento culturale-educativo ed animativo come ad esempio gruppi di lettura, percorsi creativi, laboratori espressivi (cori, bande, teatro…) anche con l’utilizzo di nuovi linguaggi e nuove tecnologie…
• riqualificazione dei luoghi di vita ad uso collettivo, finalizzati alla socializzazione, contrasto del degrado, presidio dei legami sociali, ad esempio l’organizzazione di eventi di quartiere, le azioni di prossimità, social street…
• bisogni materiali, di risparmio, riuso e migliore organizzazione dei consumi, come mercatini dell’usato, attivazione di gruppi di acquisto, scambio/baratto di oggetti, autoproduzione…

SOGGETTI CHE POSSONO PARTECIPARE
Sono ammessi i gruppi di cittadini dei comuni di Baranzate, Bollate, Cesate, Garbagnate M., Novate M., Paderno D., Senago, Solaro, composti da almeno 10 persone, accomunate dallo stesso bisogno e dalla condivisione della stessa idea.

FINANZIAMENTO
Il contributo richiesto per ciascun progetto non potrà essere superiore ai 2.500 euro e tale contributo non potrà superare il 70% del valore complessivo del progetto.

DURATA
Le iniziative dei progetti dovranno essere di carattere continuativo e concludersi entro un anno dalla data di avvio del progetto e comunque entro aprile 2021.

INAMMISSIBILITà DEI PROGETTI
Non sono ammissibili progetti presentati da realtà strutturate e registrate all’Agenzia delle Entrate o che stanno già beneficiando di finanziamenti per le stesse azioni.

MODALITà E TEMPI DI PRESENTAZIONE
Il progetto va presentato compilando la domanda e accordo di collaborazione e la scheda di progetto, scaricabili dal sito www.ambitogarbagnatemilanese.it.
La domanda dovrà essere presentata entro il 30 marzo 2020 in forma cartacea dopo aver preso contatti obbligatoriamente con una delle cooperative di riferimento e successivamente consegnare presso l’Ufficio di Piano dell’Ambito di Garbagnate Milanese, P.za Martiri della Libertà, 20021 Bollate, nei seguenti orari: dal lunedì al giovedì 9.00/12.30 e 14,30/17,00 e il venerdì 9.00/12.00 o via mail: pdz@comuni-insieme.mi.it.

COME MUOVERSI
I cittadini che hanno un’idea e vogliono presentare un progetto al Bando devono obbligatoriamente prendere contatti con uno dei referenti delle cooperative sociali di seguito indicati, per svolgere almeno un incontro di presentazione dell’idea e di confronto sulla sua fattibilità.

Per il Comune di Bollate:
Consorzio SIR – cel. 331.6673644
Hub di Cascina del Sole, via Monte Grappa 2 – Bollate.
Apertura il lunedì, mercoledi 15.30 – 18.30 e giovedì 10.00 – 13.00.

Prossimi incontri di approfondimento sul bando:
Mercoledì 19 febbraio ore 17.00
Hub di Cesate, via Donizetti, 352, Cesate (MI)
Giovedì 20 febbraio ore 20.30
Biblioteca Tilane di Paderno Dugnano, piazza della Divina Commedia, 5