Investire sulla cura del verde pubblico? Ecco come fare

1070

Sei un’azienda, cooperativa sociali e associazione di volontariato e vuoi partecipare alla manutenzione e/o realizzazione di aiuole e spazi verdi pubblici? E’ possibile grazie al Regolamento comunale del verde che permette la partecipazione diretta in cambio di visibilità del proprio marchio.

Le proposte di gestione del verde devono essere di qualità, assicurare risparmi e devono essere svolte a proprie spese e su base di una disponibilità volontaria. In cambio l’Amministrazione concede la possibilità di essere visibili tramite il proprio logo o marchio commerciale su uno o più cartelli realizzati e collocati sull’area di intervento, con il supporto di Gaia Servizi.

Queste le attività consentite:

  • Manutenzione e/o nuova sistemazione di aree verdi (rotatorie stradali, aiuole, spazi aperti urbani, aree di forestazione urbana, roseti e frutteti);
  • Manutenzione e/o nuova sistemazione di fioriere.
  • Manutenzione e/o nuova sistemazione di aree a verde urbano attrezzato (parchi/giardini/aree gioco/aree cani);
  • Fornitura e posa in opera di arredi urbani (panchine, cestini, rastrelliere per bici, attrezzature ludiche, ecc.) per parchi, giardini e aree verdi cittadini.

I contratti sponsorizzazione, della durata minima di 3 anni (rinnovabili per altri 3), potranno essere di due tipi:

Sponsorizzazione tecnica: Realizzazione da parte dello Sponsor di interventi di manutenzione e/o riqualificazione (compresa fornitura e posa di elementi di arredo urbano).

Sponsorizzazione finanziaria: Versamento in denaro da parte dello Sponsor a copertura parziale o totale dei costi relativi a interventi di manutenzione e/o riqualificazione realizzati dal Comune sull’area sponsorizzata.

Per presentare la propria candidatura, è necessario compilare la documentazione sul sito del Comune, sezione Ambiente, verde e rifiuti. In seguito ad approvazione da parte del Settore Sostenibilità Ambientale e Arredo Urbano della proposta, la Società Gaia Servizi Srl procederà a sottoscrivere specifico “Contratto di Sponsorizzazione”.

Per saperne di più, clicca qui.