Biblioteche comunali: dal 18 maggio si riapre!

746

Lunedì 18 maggio riaprono le biblioteche comunali di Bollate e Cassina Nuova.

La biblioteca di Bollate sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.15 e il sabato dalle 9.00 alle 18.00.
Il solo servizio attivo sarà quello di prestito e restituzione, secondo queste modalità:

Ingresso di un adulto alla volta, per il solo ritiro del materiale prenotato
Effettuato il ritiro, si uscirà dal giardino su via IV Novembre
Per la restituzione dei materiali si utilizzerà il box esterno

Come si possono prenotare libri?
Sempre da lunedì, verrà riattivata la prenotazione individuale dal catalogo – https://webopac.csbno.net – oppure si potrà prenotare telefonando in biblioteca allo 0235005508 o scrivendo a biblioteca.bollate@csbno.net, così da poter ritirare il materiale prenotato, quando disponibile, al banco d’ingresso.
I prestiti dalla biblioteca digitale, che in questi due mesi è stata potenziata con nuovi libri e film, rimangono invariati nella quantità e disponibilità del materiale, accessibile  qui: https://medialibrary.csbno.net
Il servizio di interprestito riprenderà con tempi allungati di qualche giorno, per permettere la quarantena dei libri e dei dvd. A questo proposito, anche i libri restituiti verranno effettivamente scaricati dopo tre giorni.
Per ora rimangono sospesi tutti gli altri servizi: leggere i giornali, consultare libri, fermarsi a studiare, scegliere direttamente il materiale da scaffale, utilizzare le postazioni fisse per la navigazione in internet.

La biblioteca di Cassina Nuova riapre seguendo questi orari: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle 14.30 alle 19.00; martedì e sabato dalle 9.00 alle 13.00. L’ingresso sarà ugualmente regolamentato per un adulto alla volta e la restituzione dei materiali avverrà nel carrello predisposto.
Per prenotare il materiale è possibile telefonare in biblioteca allo 023511824, oppure scrivere a biblioteca.cassina@csbno.net
Per ora rimangono sospesi tutti gli altri servizi: leggere i giornali, consultare libri, fermarsi a studiare, scegliere direttamente il materiale da scaffale, utilizzare le postazioni fisse per la navigazione in internet.