Tre nuovi agenti per la Polizia locale di Bollate

215

Matteo Corsini è alla sua prima esperienza; Carmelo Giuffrida, arriva da Vimercate; Luciano Bardaro, viene da Milano. Sono loro i tre nuovi agenti di Polizia locale che fanno salire a 22, compresi comandante, ufficiali e agenti, le forze del Comando di Bollate.

A presentarli nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nei giorni scorsi, l’Assessore alla Sicurezza Giuseppe de Ruvo e il Comandante della PL Antonello Martelengo che, oltre a presentare i nuovi agenti, hanno anche fatto un focus sui principali progetti in campo e sui numeri dell’attività.

“La nostra Amministrazione – ha detto l’Assessore Giuseppe de Ruvo – ha come obiettivo la maggior sicurezza di Bollate e per questo abbiamo impiegato risorse del Bilancio per rafforzare la nostra squadra. Anche perché, va ricordato, i nostri agenti lavorano sul territorio con un’attenzione alla sicurezza intesa ad ampio raggio che tiene conto della strada ma non solo. Si vedano, in questo senso, l’attività ambientale svolta attraverso l’Eco vigile o le operazioni contro la diffusione di droga e l’alcol anche in collaborazione con i Carabinieri”.

“Ma l’obiettivo di queto questo – conclude de Ruvo – come abbiamo sempre detto fin dall’inizio del mandato, non è solo la repressione. Noi crediamo infatti che la prevenzione più di tutto possa dare risultati importanti in termini di sicurezza. E in questa direzione è andato anche il potenziamento della nostra quadra”.

La parola è passata poi al Comandante Martelengo che ha fornito ii numeri più significativi dell’attività della polizia locale in città. Partendo da due importanti progetti che hanno visto gli agenti impegnati subito al rientro delle vacanze: Il primo, “Vuoi bere? Non guidare”, per prevenire l’abuso di alcol e sostanze stupefacenti per chi si mette al voltante. Il secondo, contro lo spaccio nel “Parco delle Groane”, finanziato dalla Regione e realizzato in collaborazione con il Comune di Senago e i carabinieri del Comando di Rho.