Per la prima volta, “la prima della Scala” a Bollate

321

Passioni, gelosie, intrighi, politica, arte, sensualità: è Tosca, storia d’amore vissuta all’ombra dei palazzi del potere; è Puccini, capace di raccontare personaggi indimenticabili e sempre, tra le note, se stesso. Saranno a Bollate a La Bolla Teatro per la proiezione in diretta di TOSCA, Prima del Teatro alla Scala di Milano, sabato 7 dicembre, dalle ore 18. Con ingresso gratuito.

È la prima volta che Bollate si inserisce nella programmazione di “Prima Diffusa”, con un grande sforzo organizzativo e tecnico svolto dall’Amministrazione comunale e dall’Accademia Vivaldi – Istituto Musicale Città di Bollate. Una scelta culturale importante che si pone come obiettivo di avvicinare un ampio pubblico all’energia dell’opera e della musica e che arricchisce l’avvio di stagione del progetto “Dal nulla a LaBolla”, realizzato da Comune di Bollate, Accademia Vivaldi, nudoecrudo teatro e Associazione L’Orablù, con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano onlus.

L’evento è stato preparato lo scorso venerdì 29 novembre grazie al M° Califano che ha raccontato aneddoti e personaggi di TOSCA, un’opera piena di innovazioni che hanno segnato la storia del ‘900 musicale. Una serata preziosa ed emozionante, con gli interventi del soprano Lucia Ellis Bertini e del tenore Michele Mauro nelle tre arie, di assoluta bellezza, “Recondita armonia”, “Vissi d’arte”, “E lucevan le stelle”. Il primo di una serie di incontri dedicati all’opera e alla musica, “Esplorando la MUSICA”, progetto a cura dell’Accademia Vivaldi, in collaborazione con Accademia Teatro alla Scala.

SAVE THE DATE
Sabato 7 dicembre il teatro aprirà alle ore 17.00 e la proiezione avrà inizio alle ore 18.00
L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.
Per informazioni: info@labollateatro.it – tel. 800.474747 – 02.35005575

TOSCA, scopriamo di più
Con la nuova produzione di Tosca nell’edizione critica di Roger Parker per Ricordi, il Direttore Musicale Riccardo Chailly continua il percorso di presentazione delle opere di Giacomo Puccini alla luce delle ricerche musicologiche più recenti.
Questa Tosca inaugurale sarà innanzitutto una festa della musica, grazie anche alle voci superbe di Anna Netrebko, Francesco Meli e Luca Salsi, e del teatro, con il ritorno di Davide Livermore, già applauditissimo per “Attila” il 7 dicembre 2018, che si avvarrà delle scene di Giò Forma.