Per il 25 novembre 2019, Bollate si è tinta di rosso

206

Diverse le iniziative messe in campo dall’assessorato alle Pari opportunità nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Dalla partecipazione all’Open Day contro la violenza di genere, organizzato dall’ITCS Primo Levi, alla proiezione del film « Io ci sono », sulla storia di Lucia Annibali, passando per l’adesione alla campagna «Posto occupato» con le sedie del Consiglio comunale e del cinema Don Bosco occupate da un cartello che richiama la campagna, fino all’illuminazione in rosso dell’edificio comunale, iniziativa di grande impatto visivo.

“Come Amministrazione comunale, anche quest’anno, abbiamo deciso di dire il nostro NO alla violenza contro le donne con varie iniziative e in diversi modi, coinvolgendo, in particolare, le giovani generazioni. perché la lotta a tutte le forme di violenza deve partire dai più giovani – dice l’Assessore alle Pari Opportunità, Lucia Rocca”.

Ecco le iniziative nel dettaglio:

OPEN DAY «IL PRIMO LEVI DICE NO E CI METTE LA FACCIA»
L’assessorato alle Pari opportunità ha sostenuto e collaborato alla realizzazione dell’Open Day che si è tenuto nella mattina del 25 novembre nell‘istituto superiore bollatese, continuando, così, una proficua collaborazione che vede i ragazzi del Levi e l’Amministrazione comunale protagonisti di importanti iniziative di sensibilizzazione sul territorio. Nel corso della mattinata, i ragazzi del triennio hanno assistito alla proiezione del film documento « Una su tre ». A seguire, l’Assessore alle Pari opportunità, Lucia Rocca ha raccontato le tante azioni messe in campo dall’Amministrazione per la lotta contro la violenza di genere (dalla posa della panchina rossa all’inaugurazione della Casa delle donne a Cascina del Sole); infine Elena Meroni, direttrice dell’Azienda Consortile Comuni Insieme, ha parlato del Centro Antiviolenza Hara, nato nel 2018.

FILM « IO CI SONO »
Nella serata del 25 novembre, al Cinema Don Bosco, sold out per la proiezione del film « Io ci sono », tratto dal libro omonimo sulla vita di Lucia Annibali, la giovane avvocato pesarese che, nel 2013, è stata sfregiata con l’acido da due uomini mandati dall’ex fidanzato. L’evento ha visto la collaborazione di Pro loco Bollate.

IL COMUNE SI TINGE DI ROSSO

I colori e le immagini, spesso, valgono più di mille parole e sono molto più impattanti ed emozionali. Per questo l’Amministrazione Comunale ha deciso, quest’anno, di illuminare di rosso l’edificio comunale, per rappresentare, anche in questo modo, il proprio NO alla violenza di genere. Un’iniziativa molto forte ed apprezzata. Si ringrazia la ditta CMA System per la collaborazione nell’installazione.