Lavori in corso per scuole e luoghi ricreativi

563

Alle porte, un estate di cantieri aperti in alcuni edifici pubblici cittadini. Ecco i principali lavori previsti dall’Amministrazione nelle scuole e strutture ricreative di Bollate.

Il campo polifunzionale in erba sintetica per la Montessori: è nato da un’idea dell’Associazione genitori e dalla dirigente scolastica Anna Origgi della scuola elementare Montessori che il Vicesindaco Alberto Grassi ha ritenuto importante accogliere. Si tratta della realizzazione di un campo in erba sintetica per le attività sportive della scuola che, all’occorrenza, diventa anche un campo da calcetto. Da decenni, infatti, per le attività dei bambini viene usato il giardino della scuola con il doppio problema di non essere adatto alle attività e di sciuparsi per il fatto di essere calpestato quotidianamente da 500 bambini. “Spesso i bambini devono giocare circondati da un polverone di terra – spiega il vice sindaco – e tutti i tentativi di semina fatti in precedenza non sono andati a buon fine. Per questo l’Amministrazione ha deciso di investire 30mila euro per risolvere definitivamente questo problema, realizzando un campo in erba sintetica su una porzione di giardino”. Per il progetto Alberto Grassi ringrazia vivamente la preside Anna Origgi e la vicepreside Prudenza Papillo per la collaborazione e soprattutto l’Associazione genitori che si è fatta carico di alcune spese, ad esempio per le porte da calcio e per alcuni arredi funzionali al campo, con fondi propri.

Scuola media di via Brianza, parte la ristrutturazione. Dopo decenni di degrado, partono in estete i lavori di ristrutturazione della scuola media di via Brianza a Cassina Nuova. Si tratta di un grande successo, obiettivo del programma elettorale, che questa Amministrazione ha voluto fortemente per dare un volto nuovo a quello che può essere considerato l’edificio scolastico bollatese con maggiori problemi. “Le ultime Amministrazioni – spiega il Vice sindaco Alberto Grassi – hanno sempre raccolto i giusti reclami dei dirigenti scolastici, degli insegnanti e dei genitori che chiedevano una struttura più dignitosa, senza però riuscire a dare una risposta definitiva. Finalmente con questa Amministrazione verrà messa mano in modo massiccio all’edificio, con una ristrutturazione da ben 1 milione di euro”. Sindaco e vicesindaco si dicono molto soddisfatti per aver trovato i finanziamenti (legati all’operazione urbanistica dell’area dismessa ex Timavo di via Repubblica) e di aver lavorato celermente per trovare il miglior progetto possibile e non farsi sfuggire la chiusura estiva di quest’anno per l’avvio dei lavori. Durante i cantieri verranno completamente rifatti il tetto, il cappotto e i serramenti oltre a diverse opere minori, per rendere l’involucro esterno come nuovo. Se i tempi dall’operatore edilizio saranno rispettati, i lavori partiranno a luglio 2019. Fatti i lavori, il colore esterno della scuola sarà scelto direttamente dal dirigente scolastico e dagli insegnanti.

Via Ospitaletto: lavori alla scuola materna Gesù bambino e al Centro sportivo Solese. Sempre nell’ottica di un adeguamento delle strutture comunali e della messa in sicurezza degli edifici, verranno aperti i cantieri in due importanti strutture di via Ospitaletto, a cascina del Sole: la scuola materna Gesù Bambino e il Centro sportivo Solese. Per quanto riguarda l’asilo Gesù Bambino si fa seguito agli impegni presi dopo i problemi al tetto dello scorso autunno, risolti con il puntellamento che ha reso inagibile un locale, creando non poche difficoltà allo svolgimento delle attività. “Non era stato sulla di allarmante né di pericoloso per i piccoli utenti, come spiegato ai genitori nella riunione fatta appositamente a suo tempo – dice il vicesindaco Grassi. Però un intervento era necessario e i lavori partiranno durante l’estate”. In particolare, ad asilo chiuso, verranno fatti gli interventi al tetto e alla pavimentazione. L’Amministrazione ringrazia la preside Tiziana Pagano che ha collaborato con un atteggiamento propositivo e la massima efficienza, comprendendo la situazione e trovando le soluzioni migliori per rendere comunque minimo il disagio.

Importanti lavori di ristrutturazione anche al Centro della Polisportiva Solese, in particolare nella palestra utilizzata in condivisione da arcieri, pallavolo, pallacanestro e calcio. Verranno spesi 25mila euro per i lavori di impermeabilizzazione del tetto e ristrutturazione di bagni e spogliatoi. Il lavoro è frutto di una serie di incontri tra il Vice sindaco Grassi, i consiglieri comunali Franco Gravina ed Enrico Confalonieri e i dirigenti delle diverse società sportive che hanno indicato le priorità. “Purtroppo – conclude Grassi – non siamo riusciti a trovare risorse aggiuntive per il rifacimento della pavimentazione della palestra. Servirebbero altri 70mila euro che al momento non possiamo permetterci. Siamo però fiduciosi e speriamo che questo intervento sia solo rinviato al prima possibile”.