Il punto sul Car pooling scolastico

272

Si chiama SCUOLABIS ed è il servizio di Car pooling scolastico, gestito direttamente dalla Società “Agenda 21” con il coordinamento dell’Amministrazione comunale. È partito lo scorso settembre nelle scuole primarie Montessori e Rosmini di Bollate ed è un progetto innovativo che, in questi primi mesi di vita, ha dovuto affrontare non poche difficoltà, legate principalmente al suo carattere sperimentale, tra cui la dilatazione dei tempi di partenza. Oggi, però, a progetto avviato, i risultati sono positivi e incoraggianti, con un trend in crescita e con nuovi progetti di consolidamento per i due anni scolastici futuri.

Ma vediamo i numeri:

Scuola primaria ” M. Montessori ” di via M. Montessori:
– 10 equipaggi attivi in modalità di andata e ritorno;
– 31 alunni coinvolti
– voti al servizio: 5 molto bene; 4 bene; 1 qualche problema
In particolare i problemi segnalati sono stati risolti con la predisposizione, negli stalli dei parcheggi assegnati agli equipaggi, della relativa segnaletica orizzontale sull’asfalto e di quella verticale con cartelli segnaletici.

Scuola primaria ” A. Rosmini ” di via A. Diaz:

– 4 equipaggi attivi in modalità di andata e ritorno;
– 10 alunni coivolti
– voti al servizio: 2 molto bene; 2 bene

Per il futuro

A breve l’Amministrazione comunale assumerà una delibera per la prosecuzione del servizio di Carpooling nei prossimi due anni scolastici. In seguito ripartirà, nelle due scuole interessate, un’ampia e capillare attività informativa, di pubblicizzazione e di promozione per coinvolgere il maggior numero possibile di famiglie.

Per saperne di più:
Che cos’è il CAR POOLING scolastico? Il “Car pooling” consiste nella creazione di “equipaggi” con bambini dello stesso quartiere accompagnati a scuola da genitori autisti che, anche a rotazione, mettono la propria auto a disposizione di più bambini per il tragitto da casa a scuola e viceversa. I gruppi vengono organizzati in modo autonomo attraverso una mappa interattiva e una piattaforma digitale che saranno messe a disposizione dall’Amministrazione comunale in caso di attivazione del progetto.

Quali i VANTAGGI?

  • riduzione delle spese familiari per il trasporto scolastico;
  • contenimento degli sprechi e del numero di auto circolanti nelle ore di punta;
  • diminuzione dei pericoli stradali e dell’inquinamento acustico e atmosferico;
  • incremento della sensibilità ecologica tra i cittadini e maggiore cura dell’ambiente soprattutto da parte dei più giovani;
  • sviluppo di una rete di mutuo aiuto e di solidarietà tra i cittadini.

Al fine di incentivare la disponibilità di alcuni genitori a fare da autisti degli equipaggi, sono previsti anche alcuni benefici:

  • la facoltà di parcheggiare gratuitamente, in tutti giorni della settimana, nei parcheggi pubblici cittadini a pagamento;
  • la concessione di un pass parking di accesso diretto nelle isole pedonali delle due scuole aderenti o in altri parcheggi adiacenti, per garantire la massima sicurezza, vigilanza e custodia dei bambini fino al loro ingresso a scuola. Una volta posteggiata la macchina, infatti, i genitori autisti accompagnano a piedi gli alunni fino all’entrata a scuola. Lo stesso, in senso inverso, per il recupero degli studenti.
  • la distribuzione di seggioloni o alzatine a norma, come da disposizioni vigenti, ai genitori conduttori degli equipaggi che ne fanno richiesta.
  • i costi del servizio sono a totale carico dell’Amministrazione comunale.

Per info, clicca qui.