Festa della Biblioteca 2019: La Piazza come incontro e come luogo di cultura

391

Ritorna l’annuale appuntamento autunnale di BIBOLL in Festa, giunta alla nona edizione, con incontri organizzati dall’Assessorato alla Cultura e Pace in collaborazione con CSBNO.

Si comincia venerdì 18 ottobre con Piero Dorfles e la presentazione del suo saggio Le palline di zucchero della Fata Turchina. Indagine su Pinocchio che esplora la figura di Pinocchio, immagine del nostro essere liberi e senza regole, e anche un po’ monelli. Anche da adulti, rinnova la tensione verso le nostre aspirazioni più profonde.

Si prosegue sabato 19 ottobre con “Sapere & Sapori in Musica”, la suggestiva cena che si svolgerà a partire dalle 19.30 fra le stanze della biblioteca. Con l’accompagnamento del gruppo musicale Eufonia.

Spazio alla musica con la fisarmonica di Lucia Picozzi che domenica 20 ottobre propone Into the box, brani d’autore tratti dal suo album solista. L’evento è a cura dell’Accademia Vivaldi.

Per tutta la domenica, piazza Cantun Sciatin sarà animata dalla mostra mercato del libro usato che permetterà a pochi euro di portarsi a casa tante buone letture. Numerose anche le attività dedicate ai bambini di tutte le età, sia a Bollate che nella Biblioteca di Cassina Nuova: uno spettacolo di Clowneria, letture animate, una speciale visita nell’orto della biblioteca e l’inizio delle letture a voce alta dal primo libro della saga di Harry Potter, in attesa della serata magica del 31 ottobre. Francesca Valla che abbiamo conosciuto nel programma “S.O.S tata” aiuterà invece i genitori a scoprire i talenti dei bambini che li renderanno degli adulti realizzati.

E poiché sapere è anche saper fare, la Festa coinvolge l’Open Day Corsi Csbno di sabato 12 ottobre, oltre a un incontro della rassegna “Ritrovarci” in cui Carmelo, uno dei curatori dell’orto della biblioteca, insegnerà a curare e mantenere un piccolo orto sul balcone.

Credo profondamente nel potere della lettura – dice l’Assessore alla Cultura e Pace, Lucia Albrizio la Biblioteca è un luogo che custodisce saperi, storie, sogni. Ogni libro è una tessera dell’infinito puzzle della conoscenza, strumento di democrazia e libertà. Un luogo che accoglie, come una piazza che crea incontri, l’epicentro dal quale si diramano nuove possibilità ed esperienze. Quest’anno nel celebrare la vita della nostra Biblioteca nel ricco programma di attività, presentazioni e spettacoli, abbiamo aggiunto un pizzico della magia di Harry Potter e quella dei canti condivisi e della buona cucina delle piazze del mondo. Perché in fondo la Biblioteca crea questo… lo stupore della magia”. 

Per il programma, clicca qui