“Donne Contro La Mafia”. L’1 Dicembre 2018 allo Spazio Europa Giovani

168

Si conclude la settimana di iniziative messe in campo dall’Assessorato alle Pari opportunità in occasione della Giornata Internazionale contro al violenza sulle donne. Iniziate il 25 novembre con l’inaugurazione della Casa delle Donne, le celebrazioni si concludono l’1 dicembre con un incontro sulla legalità, con le testimonianze dirette di tre donne, vittime di un tipo particolare di violenza, quella mafiosa, saranno il filo conduttore della serata.

«Un appuntamento importante con tre donne che hanno dedicato la loro vita a lottare contro la criminalità – dice l‘Assessore alle Pari opportunità Lucia Rocca – e che conclude simbolicamente la settimana della lotta contro la violenza sulle donne. Una violenza che, come testimonia questo incontro, può assumere diverse forme».

L’incontro dell’1 dicembre è organizzato con il Comitato Agende Rosse – gruppo Emanuela Loi di Brescello (RE) e Comitato Agende Rosse di Mantova. Si terrà alle ore 17, allo Spazio Europa Giovani e saranno presenti tre donne simbolo della lotta contro la criminalità organizzata: Claudia Loi (sorella di Emanuela Loi, agente di scorta di Paolo Borsellino), Catia Silva, ex consigliera leghista del Comune di Brescello (RE) e coordinatrice del gruppo Dalla Chiesa di Brescello (RE), Comune commissariato e poi sciolto per infiltrazioni mafiose nel 2016, e Fiorenza Brioni, ex Sindaco di Mantova che nel 2008 si oppose a un progetto di lottizzazione e per questo ricevette minacce e intimidazioni.
Alla serata sarà presente anche Salvatore Borsellino, fratello di Paolo. Modera la giornalista Silvia Gissi.

Per saperne di più:
CLAUDIA LOI – Sorella di Emanuela Loi, agente di Polizia di stato uccisa nella strage di Via d’Amelio durante il suo servizio di scorta del Magistrato Paolo Borsellino.
FIORENZA BRIONI –  Ex sindaco di Mantova. Il 5 agosto 2008, durante il suo mandato amministrativo, riceve una busta contenente 17 proiettili e una lettera minatoria per essersi opposta alla realizzazione del progetto di lottizzazione di Lagocastello, che prevedeva la costruzione di 200 villette e di un hotel.
CATIA SILVIA – Ex consigliera comunale leghista di Brescello (RE), comune commissariato e poi sciolto per infiltrazioni mafiose, da sempre impegnata nella lotta contro la mafia e la criminalità organizzata.  Attualmente coordinatrice del gruppo Agende Rosse Gen. Dalla Chiesa di Brescello (RE).