Arrivano i “Volontari del verde”

715

Due chiacchiere nate quasi per scherzo, il passaparola, un gruppo whathsapp cresciuto in pochi giorni e un incontro rapidissimo in Comune, per prendere accordi organizzativi. Poi, detto fatto, tutti in campo per pulire il Parco centrale, sabato 25 luglio. In tutto sono stati circa quaranta i cittadini che hanno risposto a questo primo appello del Sindaco ma molte di più le persone interessate e che hanno già dato la disponibilità a partecipare alle prossime iniziative.

Sono i “Volontari del Verde” del Comune e il loro compito sarà quello di pulire principalmente i parchi cittadini con un’attività di puro volontariato. “Sperando che le persone sporchino sempre meno anche grazie al nostro lavoro che, speriamo, possa fare da deterrente – dicono”.

La prima uscita pubblica, con tanto di pettorina consegnata dal Comune e guanti, pinze e sacchi forniti da Gaia servizi, si è svolta lo scorso sabato 25 luglio: due ore di lavoro, una ventina di persone presenti e l’attività di pulizia nel Parco centrale e nel Parco Expo. Sono stati raccolti soprattutto mozziconi di sigarette e bottiglie di vetro, alcune anche abbandonate da tempo.

“Una bella pagina di impegno sociale, di volontariato, di senso civico ma anche un’occasione per stare insieme –  ha commentato il Sindaco Francesco Vassallo promotore dell’iniziativa – Questo il mix di ingredienti che ci ha permesso di mettere in campo i mettere in campo i “Volontari del Verde”, cittadini che hanno scelto di contribuire alla pulizia del parco Martin Luther King, impegnando due ore del proprio tempo libero.  Obiettivo raggiunto con grande soddisfazione di tutti!”.

L’Amministrazione ringrazia Gaia Servizi che ha messo a disposizione mezzi, guanti, sacchi, pinze e personale per coadiuvare i volontari nella loro attività, e il settore Sostenibilità Ambientale del Comune per l’organizzazione delle squadre dei volontari. A settembre si riprenderà con altre giornate ecologiche come queste, con l’intento di estendere l’attività dei volontari anche agli altri parchi e alle zone più sensibili della città come le piste ciclabili. L’obiettivo è riuscire a organizzare due o tre “pulizie” al mese.

Chiunque volesse aderire all’iniziativa può scrivere un messaggio privato sulla pagina Facebook del Comune di Bollate. Sarà ricontattato per essere inserito nel gruppo volontari.