Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 24 Giugno 2018

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


21/12/2017

APPROVATO IL NUOVO REGOLAMENTO PER LA MANOMISSIONE DEL SUOLO

E' stato approvato in Consiglio comunale il nuovo Regolamento per la manomissione del suolo presentato dall’Assessore Marco Marchesini. Introduce nuove modalità di gestione degli scavi, per lavori sulle strade e sui marciapiedi di Bollate.


Numerose le novità del documento approvato. Innanzitutto, l’esecuzione degli scavi sulle strade continuerà ad essere autorizzata dalla Polizia locale, ma Gaia si occuperà del controllo dei cantieri e della corretta esecuzione dei ripristini a lavori ultimati, nonché dei successivi lavori di asfaltatura. 

Viene anche introdotta una nuova modalità di protocollo telematico delle richieste di manomissione che permetterà alla Polizia locale, al settore LLPP e a GAIA di monitorare costantemente i cantieri sul territorio. 

Il nuovo Regolamento prevede, inoltre, pesanti sanzioni amministrative per le società che eseguono i lavori, sino a 5mila euro, in caso di mancato rispetto delle prescrizioni tecniche date da Gaia per il ripristino di strade e marciapiedi. E per gli Enti di gestione del servizio idrico, del gas, dell’energia elettrica e della telefonia è previsto il deposito preventivo di una fideiussione o di un fondo a garanzia di 50mila euro, su cui il Comune può rivalersi in caso di sanzioni. 

Altro punto importante del documento prevede l'impossibilità di autorizzare gli scavi In caso di strade asfaltate di recente, da meno di tre anni. L’Ente che esegue gli scavi, inoltre, dovrà garantire i lavori per due anni seguenti al ripristino definitivo, per tutelare il Comune dai casi di cedimento della pavimentazione.

"Un documento importante – spiega
Marchesini – che va nella direzione di un maggior ordine e rigore nell'esecuzione dei lavori stradali da parte delle società che gestiscono i servizi come acqua, luce e gas. Questo a tutela dei nostri cittadini che, spesso, si vedono distruggere strade ben asfaltate e lasciare poi buche che per anni possono creare problemi alla sicurezza e incolumità di grandi e piccini”.


 

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto