Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 22 Maggio 2018

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


SERVIZI AL CITTADINO


23/02/2018

CORDOGLIO PER LA MORTE DI LINA BOSSI, E' STATA AMMINISTRATORE E CITTADINA BENEMERITA DEL COMUNE DI BOLLATE

L’Amministrazione comunale esprime il proprio cordoglio alla famiglia. La Camera ardente è allestita nella Casa di riposo “Fondazione Giuseppe Restelli” in via Cadorna 65 a Rho, dalle ore 8 alle 20. Le esequie si svolgeranno sabato 24 febbraio alle ore 11 nella Parrocchia San Bernardo di Cassina Nuova.


Lina Bossi è nata a Bollate nel 1928. Personaggio di spicco della politica cassinanovese prima e bollatese poi, è entrata, nel primo dopo guerra, nella file della Democrazia Cristiana. Eletta Consigliere comunale nel 1975, ha continuato a far parte del parlamentino bollatese sino a quando, nel 1992, è stata chiamata a ricoprire la carica di Assessore ai Servizi sociali e Sanità sino al 1995.

Per diversi anni è stata Consigliere e Presidente del Consiglio di circoscrizione di Cassina Nuova: apprezzata e stimata da tutte le forze politiche, ha sempre operato con competenza e serietà, in coerenza con il suo stile di vita cristiano. Appassionata del “vivere civile”, è sempre stata impegnata nel mondo del lavoro e del sociale di Bollate, in particolare di Cassina Nuova. Semplicità, mitezza, fermezza e disponibilità sono i valori che l’hanno contraddistinta e che hanno sempre pervaso le sue azioni.

Negli anni ’50-‘70 si è preoccupata, con l’iniziativa “La leva del lavoro”, di preparare l’ingresso alla professione degli adolescenti. Durante i flussi migratori dal Sud e dal Veneto (anni ’50 e 60), si è adoperata per l’assistenza alle famiglie bisognose della cosiddetta “Corea”, il Villaggio San Giuseppe. Da sempre aderente e animatrice dell’Acli, ha sviluppato il patronato Acli di Cassina Nuova, coinvolgendo altri cittadini nell’assistenza volontaria ai bisognosi. Grazie al suo impegno è sorta la scuola materna Paolo VI. Nel 2013 la Città di Bollate gli ha riconosciuto la Civica benemerenza.

 

 

 

 

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto