Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 21 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


SERVIZI AL CITTADINO


02/11/2017

I RINGRAZIAMENTI DELL'ISTITUTO ITALIANO DEL DONO AL COMUNE DI BOLLATE

Lo scorso 4 ottobre il Comune di Bollate ha patrocinato il Giorno del Dono, un'importante iniziativa organizzata dall'Istituto Italiano della Donazione (IID. Oggi riceviamo e pubblichiamo volentieri i ringraziamenti che ci rivolge il presidente dell'Associazione, Edoardo Patriarca.


Gentile Sindaco,
voglio rivolgere il mio sincero grazie a lei e alla sua amministrazione comunale per avere aderito e, soprattutto, da subito creduto nel Giorno del Dono 2017, un progetto che mette al centro la solidarietà, la gratuità e la partecipazione democratica alla vita culturale del Paese.

Queste azioni fanno bene a un’Italia che oggi ha l’opportunità di riscoprire la generosità come vettore di crescita civile ed economica. Come sa, sono orgoglioso di poter dire che l’IID ha promosso la Legge 110/15 che istituisce in Italia – unico Paese al mondo – il 4 Ottobre di ogni anno Giorno del Dono al fine “di offrire ai cittadini l’opportunità di acquisire una maggiore consapevolezza del contributo che le attività donative possono recare alla crescita della società”. Il Giorno del Dono è stato istituito con il supporto bipartisan del Parlamento Italiano – grazie all’impegno del Presidente Emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi – e ha ottenuto anche quest’anno il sostegno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, nel suo messaggio augurale, ha sottolineato: “chi sperimenta l'azione concreta di solidarietà coltiva la speranza di un mondo migliore e contagia con questi suoi sentimenti il mondo che lo circonda. In questa prospettiva l'impegno dell'Istituto Italiano della Donazione, che tocca tutti gli ambiti in cui l'azione volontaria si esprime e acquista una valenza sociale, merita di essere incoraggiato e sostenuto”.

Grazie anche al sostegno dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) quasi 150 amministrazioni comunali, un numero che raddoppia il dato del 2016, hanno partecipato con iniziative o adesioni morali e sono state protagoniste del Giorno del Dono 2017. Oltre 250 enti del terzo settore e circa 20 imprese – a dimostrazione che inclusione e solidarietà sono il segno di una responsabilità sociale sempre più presente nel tessuto economico – hanno dato il loro contributo celebrando il Giorno del Dono. La preziosa collaborazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) ha inoltre fatto sì che 10.000 studenti di 64 istituti scolastici siano stati coinvolti anche attraverso il videocontest #DonareMiDona, al quale sono stati candidati 62 cortometraggi. I vincitori sono stati ricevuti da Papa Francesco nell'udienza privata che si è svolta in Vaticano il 2 ottobre.

Si tratta di traguardi significativi per l’Istituto Italiano della Donazione, che da più di dieci anni promuove trasparenza, credibilità e onestà nel Terzo settore, verificando che l’operato delle Organizzazioni Non Profit aderenti sia in linea con standard riconosciuti a livello internazionale e rispondendo così all’aspettativa dei cittadini che le donazioni siano gestite con competenza, serietà e affidabilità. A conclusione del 2° Giro dell'Italia che dona non posso che dirmi soddisfatto della campagna portata avanti dall'IID per il Giorno del Dono alla quale hanno aderito un numero sempre più sostenuto di enti. Ma è proprio grazie all’impegno dei territori, e dunque in primo luogo delle amministrazioni comunali, che tutto questo è stato possibile.

Grazie alle 150 iniziative e ai mezzi di comunicazione coinvolti, l'Istituto Italiano della Donazione stima che il Giorno del Dono abbia raggiunto attivamente circa 150.000 cittadini. L'IID continuerà a lavorare su questa strada, coltivando alleanze e sinergie con il mondo della scuola, con tutto il terzo settore, con enti pubblici e aziende affinché la cultura del dono si affermi sempre più come patrimonio imprescindibile della nostra società. Mi auguro quindi che anche il prossimo anno il vostro Comune vorrà essere protagonista di questo grande progetto del quale io e il mio staff non mancheremo di tenervi aggiornati.

Grazie di cuore!
                                                                                                                                                          
                                                                                                                                                                                                                   Edoardo Patriarca

                                                                                                                                                                                                 Presidente Istituto Italiano della Donazione




Contatti:
Istituto Italiano della Donazione (IID)

Via Pantano 2 – 20122 Milano – Tel. 02 87390788 – Fax 02 87390806
www.istitutoitalianodonazione.it
cod. fisc. 97372760153


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Lettera (556,48 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto